Corso base di AYURVEDA

Ayurveda significa conoscenza della vita, ed è la più antica arte della salute, intesa come prevenzione e come cura, codificata e giunta a noi in forma scritta; l’Ayurveda deriva infatti da un complesso corpo di discipline filosofiche e religiose contenuto nei Veda, gli antichissimi testi sacri sapienziali, dai quali trae origine il suo impianto concettuale. Nel Charaka Samhita, un testo posteriore ai Veda e risalente all’inizio del IX secolo a.C. circa, l’Ayurveda viene così definita: “ciò che tratta del bene e del male, degli aspetti della vita felice e infelice, di ciò che promuove o non promuove la vita”. Sei fine settimana dedicati alla più antica cultura della Vita, per imparare a conoscere la singolarità di ogni individuo, le sue qualità, e soprattutto lo stile di vita adatto a mantenersi in buona salute, prevenendo l’insorgenza di disagi della mente o di disturbi del fisico, e, nel caso fossero insorti, come contrastarli. Conoscenza, che diviene necessario punto di partenza per chi voglia avviare un percorso di formazione in questa antica disciplina, che offre tuttora valide risorse per i disagi e i disturbi dell’uomo contemporaneo.

 

Docente di riferimento:
Prof. Guido Nathan Zazzu (Ayurveda Nishnat)

 

L’Operatore tecnico del benessere specializzato in Ayurveda è riconosciuto con la Legge del 14.01.2013 n° 4, G.U. 26.01.2013 sulle Professioni non organizzate in Ordini e Collegi.

 

REQUISITI PER L’ACCESSO
Per essere ammessi al corso occorre essere in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado o di altro titolo conseguito all’estero e riconosciuto idoneo. Per perfezionare l’ammissione occorre compilare il modulo di iscrizione corredato da due fotografie formato tessera e provvedere al versamento della quota di iscrizione all’ente erogante il corso, nonché al versamento della quota di partecipazione, comprendente i diritti di segreteria e il materiale didattico.

 

MODALITÀ DI FREQUENZA
La frequenza è obbligatoria e non dovrà risultare inferiore all’80% del totale delle ore previste.

 

DIDATTICA
Il percorso didattico si svilupperà nell’arco di sei mesi, per sei fine settimana, uno al mese, da gennaio a giugno (6 moduli), per un ammontare complessivo di 78 ore a carattere teorico-pratico. Lo studio si incentrerà sul complesso di insegnamenti tramandati nei testi classici, sulla filosofia e sulle concezioni anatomiche e fisiologiche proprie dell’Ayurveda, nonché sulle tecniche di intervento, cura e prevenzione, e sulla conoscenza dell’erboristeria, sia ayurvedica sia occidentale.

 

PROGRAMMA
Ayurveda
- Il mito delle origini
- La filosofia induista
- Storia delle origini e storia della diffusione
- La concezione dell’Universo
- La morale
- Dall’Assoluto al Microcosmo: le qualità universali
- Scienza della Vita: il concetto dinamico di salute
Anatomia
- Dosha e sottodosha
- Dhatu (tessuti)
- Sarira Mala (materiali di scarto)
- Il corpo umano
Fisiologia
- Srotas (canali circolatori)
- Agni (fuoco digestivo e metabolico)
- Dosha e nutrimento dei tessuti
- La Prakriti individuale
- Salute e malattia
- Cattiva percezione degli organi di senso
- I meccanismi alla base del processo patogeno
- Alterazione dei Dosha
- L’evoluzione della malattia
- I sei stadi
- Le differenti patologie
Diagnosi e Terapia
- Procedure diagnostiche
- Il ruolo chiave dell’alimentazione
- I regimi ayurvedici secondo la Prakriti
- Yoga e meditazione
- Terapie ayurvediche
- Panchakarma
- Farmacopea

Stampa Stampa | Mappa del sito
part. IVA 02246150995